Torta Elena




Non potevo che chiudere questo 2018 lasciandovi traccia di questa mia piccola gioia! Sperando di fare cosa gradita, eccovi una guida completa per preparare la torta Elena.


La storia di questa “torta” non è poi così strana, nasce infatti da uno sbaglio, e quante cose – in cucina – sappiamo avere inizio da un errore?


La mia intenzione, quella sera tarda dello scorso autunno era quella di preparare dei Vegan Pancakes al cioccolato, per dare alternative ai classici con uova e latte, utilizzando le proteine del riso germogliato integrale!


Una volta preparato l’impasto, ho messo il primo pancake a cucinare, ma nel girarlo si è completamente rotto e sapevo (ahimè) che sarebbe successo lo stesso con il resto… buttare via tutto? Nemmeno per sogno! Perché non versare l’intero impasto in padella e strapazzare un po’? Tanto voleva fare un tentativo!


Ho poi versato in una ciotola e con un po’ di tristezza, ma al tempo stesso speranza, ho conservato in frigo il tutto per la colazione del giorno dopo! Se non altro il profumo prometteva bene, forse sarei riuscita a non sprecare nulla.


Mai, e dico mai, avrei immaginato potesse uscire una meraviglia simile! Una vera gioia per il palato! Sembrava di mangiare un brownie super cioccolatoso e goloso! Colpo di fortuna? Dovevo scoprirlo!


Ed è così che nei giorni a seguire ho riprovato la ricetta un paio di volte (continuando a dire a tutti che era davvero buona!), anche con varie modifiche, per arrivare alla conclusione che sì, avevo dato vita per sbaglio a una cosa speciale e volevo assolutamente che nel prepararla e mangiarla le persone si ricordassero di me. Così è nata “Torta Elena” su suggerimento di papà (perché torta vegan strapazzata in padella era davvero troppo lungo e non mi rispecchiava affatto).


Venendo al dunque: ecco cosa serve e come si prepara!


L'originale


Torta Elena nasce con farina di castagne, polpa di caco e cacao in polvere.


Ingredienti


  • 30 g di farina di castagne

  • 10 g di farina di cocco

  • 10 g di proteine del riso germogliato integrale

  • 100 g di polpa di caco

  • 8-10 g di cacao amaro in polvere

  • 60-70 ml circa di bevanda vegetale senza zuccheri


Procedimento


Tre passaggi e la vostra colazione sarà pronta!

  • Mescolate tutti gli ingredienti (l’impasto dovrà risultare piuttosto denso, come quello di una torta)

  • Versate il risultato in padella antiaderente calda e coprite per circa 5-8 minuti tenendo la fiamma al minimo

  • Prendete poi un cucchiaio di legno e strapazzate (sì, come quando fate le uova) il tutto, lasciando ancora qualche minuto sul fuoco.

Ecco a voi la Torta Elena pronta per essere messa in una ciotola e guarnita con eventuale topping a vostra scelta!


Io in questo caso ho sciolto 1 quadratino di cioccolato 100% sopra, più giusto mezzo cucchiaino di crema di mandorle pelate per fare la decorazione! Ho lasciato tutta notte in frigo e gustato poi il mattino successivo con una tazza di orzo bollente! Adoro la combinazione caldo-freddo!

Note

  • Mi sento di dire che la farina di castagne le conferisce quel tocco in più e non dovrebbe mancare mai, anche se viene ugualmente buona sostituendola per esempio con quella di avena.

  • Se non avete le proteine del riso/pisello/canapa, per dare la nota proteica potrete utilizzare 20 g di farina di legumi (consiglio lupini come sapore, ma anche ceci va bene).

  • Preparatela la sera prima, magari mentre cucinate anche la cena! In questo modo avrete tutto pronto e inoltre da fredda si esaltano maggiormente i sapori (consiglio personale, ma so essere buonissima anche appena fatta!).



Variante zucca e cioccolato


La variante che ha preso più piede è stata questa! E come darvi torto? La purea di zucca si presta benissimo a questo genere di dolcetti vegan che restano umidi e si sciolgono letteralmente in bocca! Soprattutto se si lasciano riposare l’intera notte.

Ingredienti

  • 25-30 g di farina di castagne

  • 20 g di farina di lupini

  • 60 g di purea di zucca (già cotta)

  • 8-10 g di cacao amaro

  • 70-80 ml di bevanda vegetale senza zuccheri

Il procedimento resta sempre lo stesso! Potrete poi decorarla come più vi piace!

EM.

ISCRIVITI ALLA MIA NEWSLETTER

LINK UTILI

Cliccando "Iscriviti" accetti Termini e Condizioni e Privacy Policy.

SEGUIMI

© 2020 by Elena Mazzetto. Partita IVA 01557340294. All rights reserved.