Granola alla cannella, fatta in casa


Una delle colazioni che più amo nel periodo estivo è quella con yogurt fresco (io uso quello al naturale di soia) e granola (che in inverno si trasforma in latte caldo vegetale e granola haha)!

Negli anni però ho sperimentato diverse versioni di granola fino ad arrivare finalmente a quella che per me è la migliore, il giusto connubio tra dolcezza e croccantezza (non amo quella con mezzi troppo grossi, preferisco resti più come cereale ma ben tostata e croccante).

Prepararla in casa è davvero una sciocchezza e tra l’altro ne potrete preparare in abbondanza e conservarla per un periodo di tempo prolungato, in un barattolo a chiusura ermetica!

Si conserverà in ottime condizioni per le vostre colazioni più di fretta o semplicemente quando vi andrà di mettere sotto i denti qualcosa che non sia soffice.

Perché prepararla in casa?

E’ davvero raro trovare delle versioni a livello industriale che non contengano zuccheri e grassi di dubbia provenienza, invece auto produrla è semplice e ci permette di utilizzare ciò che vogliamo secondo i nostri gusti e nelle migliori proporzioni!

Io scelgo della frutta disidratata per dolcificare, evitando quindi sciroppi o zucchero, sarà dolce quanto basta e del tutto naturale! La arricchisco sempre con semi oleosi e frutta secca, più eventuale cocco in scaglie o cioccolato in aggiunta!

Il bello di questa granola è che potrete modificarla di volta in volta per non annoiarvi mai!

Il cereale di base è l’avena, ma anche con i fiocchi di quinoa oppure grano saraceno, farro o riso verrà benissimo! Potrete prepararla anche a partire proprio dal chicco!


INGREDIENTI per 1 barattolo:


- 200g di avena in fiocchi grandi

- 100g di datteri medjul (o altra frutta disidratata)

- 40g di mandorle

- 2 cucchiai di semi di girasole

- 2 cucchiai di semi di zucca

- cannella e un pizzico di sale.


PROCEDIMENTO


Per prima cosa mettete in ammollo i datteri ed accendete il forno a 170 gradi, statico.

Portate ora in una ciotola capiente i fiocchi di avena (vi consiglio quelli grandi perché meglio si prestano a questo tipo di preparazione), aggiungete le mandorle, che avrete grossolanamente tritato, i semi oleosi, il pizzico di sale ed abbondante cannella!

Mescolate e prendete i vostri datteroni, togliete il nocciolo, tagliateli a pezzetti e frullateli con 2 dita di acqua per ottenere una purea che aggiungerete al resto mescolando per bene con un cucchiaio di legno!

Se serve aiutatevi amalgamando il tutto con le mani.


Foderate una teglia con carta forno, e versate il tutto distribuendolo per bene; infornate per circa 20-25 minuti, rigirando a metà cottura!

Fate poi raffreddare su gratella, passaggio importante per fare in modo che poi risulti più croccante!

In fine mettetela in un bel barattolo a chiusura ermetica e conservatela nella vostra dispensa, pronta per ogni evenienza!


Qui trovate la video ricetta.


E.



ISCRIVITI ALLA MIA NEWSLETTER

LINK UTILI

Cliccando "Iscriviti" accetti Termini e Condizioni e Privacy Policy.

SEGUIMI

© 2020 by Elena Mazzetto. Partita IVA 01557340294. All rights reserved.